Concerto a scopo benefico, domenica 23 maggio, ad Alessandria con una serie di musicisti d’eccezione sul palcoscenico di piazza della Libertà.Si esibiranno numerosi componenti passati e presenti dei Jethro Tull; Clive Bunker, batterista fondatore del gruppo, Martin Barre, loro chitarrista dal 1969, Doane Perry e John O’Hara, rispettivamente attuali batterista e tastierista, Jonathan Noyce bassista dal 1995 al 2007. Ci sarà David Jackson, saxofonista dei Van der Graaf Generator, Bernardo Lanzetti, voce della PFM dal ’75 al ’79, e Dan Crisp, cantante della Martin Barre Band. Per la prima volta in Italia, Martin Barre si esibirà in concerto al di fuori dei concerti con i Jethro Tull. Verranno eseguiti brani che da oltre 30-35 anni non vengono riproposti, si potranno vedere Barre e Bunker assieme, dopo 39 anni che quest’ultimo ha lasciato il gruppo. Sentire Bunker e Perry duettare e duellare alla batteria, per non parlare dell’inconfondibile “sound” di David Jackson, e la voce incredibile di Bernardo Lanzetti. Ci saranno anche i Beggar’s Farm, di Franco Taulino, gruppo Alessandrino, riconosciuto come la migliore Tribute Band dei Jethro Tull in Europa.

Ospiti veramente speciali, Franco Castaldo, Prefetto di Alessandria e Piercarlo Fabbio, sindaco della città, che si esibiranno in alcuni brani.

E’ stato possibile riunire tutti questi artisti in un unico spettacolo grazie all’iniziativa della Fondazione della Cassa di Risparmio di Alessandria, che, in collaborazione con la Provincia ed il Comune di Alessandria, consentirà di raccogliere fondi a favore della Fondazione “Uspidalet”.

L’organizzazione dello spettacolo è stato curato dall’ Associazione Culturale G-Company.

Il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria Pierangelo Taverna sottolinea: “La Fondazione Cassa di Risparmio ha aderito volentieri a questa iniziativa e lo ha fatto principalmente in ragione dello scopo benefico del concerto. L’obiettivo è quello di far conoscere a un pubblico più vasto la Fondazione Uspidalet, una onlus costituita da pochi mesi e animata da importanti valori sociali orientati al benessere dei pazienti ed al miglioramento dei servizi offerti presso le strutture dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria e del Centro Riabilitativo Borsalino. E’, infatti, importante che oltre agli enti pubblici anche i singoli cittadini si sentano impegnati a sostenere questa istituzione che ha bisogno dell’appoggio di molti e della considerazione di tutti. Il nostro augurio è che questa serata musicale possa incrementare sia il sostegno a favore del neocostituito Ente sia il numero dei supporters”.

“Sono particolarmente lieto di constatare come le istituzioni abbiano risposto in termini entusiasti e costruttivi all’appello della Fondazione – dichiara il Presidente della Fondazione Uspidalet onlus Nicola Giorgione – proprio con questo spirito riusciremo a procedere con i progetti per umanizzare a dare una migliore accoglienza e servizio ai nostri pazienti. Ancora una volta la musica è veicolo di solidarietà. Non ci resta che ringraziare di cuore questa cordata istituzionale che con il suo impegno ha già dato grandi risultati, ma che ci consentirà di far conoscere ad un pubblico sempre più ampio i nostri progetti” .

Scarica il programma del concerto