Si è concluso con un ulteriore incremento di partecipanti rispetto alla precedente edizione, il bando del 3° Concorso Nazionale di Poesia “Città di Acqui Terme”, organizzato dall’Associazione Archicultura, promosso con il fondamentale supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, della S.O.M.S. di Acqui Terme e dell’Istituto Nazionale Tributaristi, quali enti sponsors. Il Premio ha, inoltre, ottenuto il patrocinio della Prefettura di Alessandria, della Regione Piemonte, della Provincia di Alessandria, del Comune di Acqui Terme, del Comune di Alice Bel Colle e i contributi del Grand Hotel Nuove Terme di Acqui e dell’associazione Monferrato Strada del vino.

Le opere pervenute alla Segreteria del Premio sono state 797, inviate da 358 autori provenienti da tutta Italia e alcuni anche da stati esteri come Inghilterra, Brasile e Kenya.

Il Concorso di poesia si suddivide in cinque diverse sezioni, per ciascuna di esse è stata predisposta un’apposita giuria competente. La corrente edizione del Premio ha visto anche l’inserimento di una Giuria di giornalisti, composta da Beppe Mariano, Bruno Quaranta, Giulio Sardi, Loris Maria Marchetti e presieduta da Alberto Sinigaglia, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte.

I lavori delle Giurie si sono protratti dal mese di giugno fino a metà del mese di luglio, con diversi incontri e successive valutazioni degli elaborati. Al termine dei lavori sono risultati vincitori per la sezione A (autori di età corrispondente alla frequenza della Scuola Primaria): “Cade la Neve” di Alaimo Chiara (Acqui Terme), “Gocce” di Cacciavillani Vanessa (Predosa), “Vorrei essere” di Grillo Virginia (Acqui Terme). I menzionati della stessa sezione sono risultati essere: “Pa’ Luca” di Vescina Federico (Acqui Terme) e “Una bella giornata” di Ronzulli Elisabetta (Francavilla Bisio). Vincitori della sezione B (autori di età corrispondente alla frequenza della Scuola Secondaria Inferiore) sono: “L’ho conoscita guardandola” di Feltri Veronica (Acqui Terme), “Mi ricordo Venezia”  di Brignolo Elena (Bistagno), “Nei tuoi occhi” di Roca Ilaria (Avellino); la menzione merito è stata assegnata a “Tornano le rondini nel cielo” di Montanaro Iris (Bernalda). I premi assegnati dalla Giuria della sezione C (autori di età corrispondente  alla frequenza della Scuola Secondaria Superiore) sono andati a “Lettura interiore” di De Michele Miriam (Portici)  e a “Notte” di Abaskhina Daria (Cuneo), la menzione di merito a “Come un acquerello” di La Gatta Antonio (Foggia). Per quanto riguarda la sezione degli adulti , sono stati scelti quali vincitori, tra la rosa dei finalisti: “Canto Rozzo” di Mariani Tullio (Molina di Quosa), “L’ultimo sonno” di Cristianini Giovanni (Gorizia) e “Tracce” di Silvia Patrizio di Pavia. Menzionati invece “Cafè de l’Univers” di Pratici Marina (Aulla) e “Visiting Angel” di Boaglio Marino (Pinerolo). La sezione a tema ha visto aggiudicarsi la palme del vincitore a “Carruggi” di Panarello Letizia (Genova), “Come allora” di Mariani Tullio (Molina di Quosa) e “Splendendo alla tua soglia” di Caso Giovanni (Siano); mentre sono stati menzionati “Fuga nei ricordi” di Fragomeni Emilia (Genova) e “Parma” di Santi Patrizia (San Cesario sul Panaro). Infine il Premio della stampa, attribuito dalla Giuria dei giornalisti, è stato assegnato a “Congedo” di Mariani Tullio (Molina di Quosa). L’edizione 2011 del Premio alla Carriera sarà conferito al Prof. Gian Luigi Beccaria, dell’Università di Torino, che potrà essere ad Acqui per un proprio intervento in autunno.

La classifica finale dei vincitori verrà resa nota solo ed esclusivamente durante la serata di premiazione che è prevista nei due giorni di sabato 3 e domenica 4 settembre secondo un ricco programma turistico culturale, ideato per promuovere la conoscenza del territorio acquese, delle sue testimonianze storiche e delle risorse termali.