Sabato 20 ottobre 2012 alle ore 18 presso il Teatro Ariston di Acqui Terme, in Piazza Matteotti si terrà la cerimonia di premiazione della 45° edizione del Premio Acqui Storia. Sarà condotta da Elisa Isoardi e Franco Di Mare e sarà il culmine di un intenso programma di eventi, iniziati nella mattinata.

Sul palco, saliranno i vincitori delle tre sezioni: Mauro Mazza con il volume L’albero del mondo, Fazi Editore, nella sezione dedicata al romanzo storico; Giovanni Tassani con il volume Diplomatico tra due guerre. Vita di Giacomo Paulucci di Calboli Barone, Casa Editrice Le Lettere e Giuseppe Vacca con il volume Vita e pensieri di Antonio Gramsci. 1926 – 1937, Einaudi si sono aggiudicati ex aequo il premio nella sezione storico-scientifica; Giancarlo Mazzuca insieme a Luciano Foglietta, decano dei giornalisti romagnoli, vengono premiati nella sezione storico-divulgativa con il volume Sangue romagnolo. I compagni del Duce, Minerva Edizioni.
A Bruno Vespa, Carlo Verdone, Maria Gabriella di Savoia, Paola Pitagora andrà il Premio Testimoni del Tempo, a Valerio Massimo Manfredi il Premio La Storia in TV, a Mario Cervi il Premio alla Carriera con la Medaglia Presidente della Repubblica.