Palazzo del Monferrato di Alessandria ospita nelle sue sale le opere della collezione Davide Lajolo che la figlia Laurana ha deciso di mettere gratuitamente a disposizione del pubblico. Si tratta di oltre 140 tra dipinti, disegni e sculture raccolti dal padre a partire dal secondo dopoguerra fino agli anni ’80.

Il titolo dell’esposizione – “Gli artisti di Ulisse” – curata da Maria Luisa Caffarelli, fa riferimento al nome di battaglia scelto da Lajolo come capo partigiano, con il quale amavano chiamarlo non solo gli amici anche negli anni successivi alla guerra.

La collezione è composta per lo più di opere con dedica, offerte dagli artisti a Lajolo in qualità di critico amico; figurano i nomi di molti dei protagonisti della vicenda artistica degli anni in cui egli operò come intellettuale e uomo politico, tra cui Giacomo Manzù, Giuseppe Migneco, Ernesto Treccani, Corrado Cagli, Carlo Mattioli, Mario Turcato, Tino Vaglieri, Floriano Bodini, Gianni Dova, Ennio Calabria, Nerone, Giuseppe Zigaina. Si segnalano tra gli altri uno straordinario disegno di Carlo Carrà, datato 1963, un disegno dalla forte carica emotiva di Pietro Morando, (come Carrà nato ad Alessandria), due rutilanti carte di Renato Guttuso degli anni ’60 e la grande Maddalena di Achille Funi.

Orario: da martedì a domenica 10.00 – 19.00; lunedì chiuso