Anche quest’anno, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha aderito al programma di iniziative organizzato in collaborazione con le Istituzioni locali per celebrare la Giornata della Memoria, in programma il 27 gennaio prossimo.

Il Presidente della Fondazione, Pier Angelo Taverna, ha dichiarato anche la disponibilità dell’Ente a partecipare all’intervento di ripristino e allestimento del “carro dei deportati” che era stato rinvenuto alla stazione ferroviaria di Alessandria.

E’ una ricorrenza di grande impegno civile – ha detto il Presidente Taverna – i cui valori devono essere trasmessi alle nuove generazioni ed agli studenti in particolare. I giovani devono conoscere e ricordare i tragici fatti di quegli anni perché non si verifichino mai più episodi di sopraffazione dell’uomo sull’uomo.

La Giornata della Memoria – ha proseguito – deve essere, inoltre, un momento educativo da realizzare anche con moderni strumenti informatici e multimediali, come ad esempio la creazione di un portale in grado di illustrare e far conoscere a tutti il contributo che la provincia di Alessandria ha dato sia in termini di vite umane che di iniziative educative culturali a questa tragica pagina di storia del ‘900.