La Pasqua purtroppo quest’anno sarà meno conviviale, molte persone non potranno incontrarsi fisicamente con i propri cari per i tradizionali pranzi, ma con un piccolo gesto di solidarietà si potrà mantenere almeno un pezzettino di normalità: l’apertura dell’uovo di cioccolato.

È anche per questa voglia di consuetudine che le Fondazioni Solidal e Cassa di Risparmio di Alessandria hanno accolto con grande piacere l’iniziativa della Pasticceria Bonadeo, ovvero un uovo artigianale per una festività solidale. Per ogni uovo di cioccolato venduto, infatti, l’attività alessandrina devolverà il 20% del ricavato alla raccolta fondi a favore degli Ospedali della Provincia di Alessandria.

In occasione di questa celebrazione che simboleggia la pace, la rinascita e la fratellanza – ricordano Luciano Mariano, Presidente Fondazione CRAL e Antonio Maconi, Presidente Fondazione Solidal – ancora una volta la generosità si è dimostrata il motore della sinergia che unisce tutti i livelli della comunità. Si tratta di un’idea molto apprezzata che ci permetterà di gustare un prodotto locale sostenendo da casa chi sta lavorando senza sosta, e sarà in prima linea anche a Pasqua, per prendersi cura dei pazienti colpiti dal coronavirus e per il bene di tutti noi”.

L’esempio della Pasticceria Bonadeo – aggiunge la Presidente provinciale Confesercenti Manuela Ulandi – fa comprendere come le attività di vicinato e le botteghe, siano una forza per l’economia reale e testimonino il senso di comunità. Inoltre è un bel gesto di riconoscenza verso gli operatori sanitari degli ospedali della provincia”.

Sono tre dunque i temi che si vanno a intrecciare: solidarietà, tradizioni e sicurezza. Come raccomandato dal Ministero degli Interni, le festività pasquali infatti non dovranno offrire ai cittadini un pretesto per venir meno alle restrizioni necessarie per frenare la diffusione del virus: “Il negozio è chiuso per la vendita diretta – precisano i proprietari della Pasticceria Bonadeo – ma chi lo desidera può contattarci per concordare il luogo e l’orario della consegna a domicilio. Siamo davvero felici di poter contribuire nel nostro piccolo ad aiutare gli ospedali in questo momento di emergenza”.

Le due Fondazioni fino ad oggi, grazie al supporto di oltre 1300 donatori, hanno già donato 500 mila euro all’Azienda Ospedaliera di Alessandria e all’Azienda Sanitaria Locale per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale per i professionisti e di macchinari specifici per la respirazione dei pazienti con Covid-19. Ma la raccolta continua e grazie a questa iniziativa ogni cittadino con un piccolo gesto e tanto gusto potrà diventare parte attiva del grande popolo solidale che si è mobilitato per questa causa.

Per informazioni e prenotazioni, è possibile contattare direttamente la pasticceria ai numeri 3465178981 oppure 3483194343.

Per chi invece vuole donare direttamente per aiutare il proprio ospedale, è possibile effettuare un bonifico intestato a

PRO ASL-AO AL UNITI CONTRO COVID-19

IBAN IT52 S 05034 10408 000000005537

oppure fare una donazione sul sito della Fondazione SolidAl attraverso il circuito PayPal.