n.32 del 26/02/2021 – REGIONE PIEMONTE – BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI ONEROSI A SOSTEGNO DI PROGETTI/INIZIATIVE PROMOSSI DA ENTI PUBBLICI E PRIVATI (L.R. 6/1977)

Obiettivi e contesto di riferimento

Con Deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 197/2020, il Consiglio Regionale del Piemonte, in attuazione della Legge Regionale n. 6/1977, ha approvato un bando pubblico per l’assegnazione di patrocini onerosi a sostegno di progetti e iniziative in ambito culturale, artistico, sportivo, sociale, turistico e promozionale promossi da enti pubblici ed enti privati (enti e associazioni private senza scopo di lucro).

I patrocini onerosi possono essere concessi ai soggetti sopra indicati per favorire la promozione e la valorizzazione del territorio piemontese nelle tematiche in ambito culturale, sportivo, sociale e turistico-promozionale, eventualmente realizzati in modalità virtuale.

Il patrocinio oneroso è concesso per iniziative di carattere collettivo, aperte al pubblico e senza scopo di lucro, nonché esclusivamente per attività legate a singoli eventi ed iniziative. Pertanto sono escluse le istanze che prevedono un calendario di attività che ricomprende più di una iniziativa.

Interventi ammissibili al finanziamento

Le istanze dovranno riguardare iniziative che si svolgeranno dal 1 gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

Non sarà concesso il patrocinio oneroso per iniziative la cui previsione di spesa complessiva è inferiore all’importo di € 1.000,00 o superiore all’importo di € 50.000,00.

A titolo meramente esemplificativo sono escluse le iniziative finalizzate alla realizzazione di pubblicazioni, video, documentari. Inoltre sono esclusi progetti di promozione del territorio aventi come obiettivo quello di creare percorsi/itinerari attrezzati con segnaletica, arredi e pannelli esplicativi.

Sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

a) affitto, locazione o allestimento di locali, spazi, impianti e strutture destinate all’iniziativa;

b) servizi editoriali, grafici e tipografici;

c) spese di promozione e comunicazione dell’iniziativa;

d) compensi per relatori, esperti, docenti o artisti, la cui partecipazione sia stata prevista nel programma dell’iniziativa, e relative spese di ospitalità (viaggio, vitto, alloggio);

e) spese di personale nella misura massima del 20% delle spese complessive sostenute per l’iniziativa;

f) spese generali e di segreteria, nella misura massima del 10% delle spese complessive sostenute per l’iniziativa;

g) altre spese, non rientranti nelle tipologie di cui alle lettere a), b) c) d), e) ed f) strettamente connesse alla realizzazione dell’iniziativa, la cui pertinenza sia debitamente motivata dal soggetto beneficiario.

Soggetti beneficiari

Gli enti pubblici e privati che intendono presentare istanza devono:

– avere almeno una sede nel territorio regionale, salvo che, pur non avendo sede nel territorio regionale, propongano un’iniziativa il cui oggetto abbia particolare rilevanza culturale, formativa, sociale, sportiva e turistico promozionale per la Regione;

– avere la sede sul territorio piemontese ma, qualora l’iniziativa si svolga fuori dal territorio regionale, non deve limitarsi ad una mera partecipazione, ma deve o realizzare il progetto/iniziativa o avere carattere di rappresentanza del Piemonte;

– essere soggetti legalmente costituiti ed essere in possesso di Codice Fiscale o Partita Iva;

– non perseguire fini di lucro in base ai loro Statuti e Atti costitutivi.

Sono ammessi anche soggetti associativi appositamente e temporaneamente raggruppati, fermo restando l’individuazione di un soggetto capofila. Tutti i soggetti devono comunque essere in possesso dei requisiti di ammissione.

Risorse finanziarie

L’importo complessivamente stanziato per il sostegno dei patrocini onerosi è pari ad € 320.000,00 per gli Enti privati e € 100.000,00 per gli Enti pubblici, salvo ulteriori disponibilità definite dall’Ufficio di Presidenza con variazione di bilancio.

Tali stanziamenti possono essere assegnati nella misura di non oltre la metà per ogni periodo previsto. Le richieste verranno soddisfatte in base alla graduatoria di merito fino all’esaurimento dei fondi stanziati.

Scadenza

Le istanze devono essere presentate, a pena di esclusione, con le seguenti scadenze:

– per le attività che si svolgono dal 1 gennaio 2021 fino al 30 giugno 2021, entro e non oltre il 2 aprile 2021 (primo periodo);

– per le attività che si svolgono dal 1° luglio 2021 fino al 31 dicembre 2021, entro e non oltre il 2 luglio 2021 (secondo periodo).

Nel caso in cui l’attività si svolga a scavalco di due periodi l’istanza deve essere presentata alla scadenza relativa al secondo periodo. Per le attività di nuova istituzione e realizzazione non programmabili entro la scadenza del secondo periodo (2 luglio 2021) è prevista una scadenza suppletiva in data 24 settembre 2021.

Link

http://www.cr.piemonte.it/web/patrocini

Per info

LAMORO Agenzia di sviluppo

via Leopardi, 4 – 14100 Asti

Tel. 0141 532516

E-mail: info@lamoro.it

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA Segreteria di Presidenza-p.zza Libertà, 28 – 15121 Alessandria – Tel. 0131 294207/04 – E-mail: presidenza@fondazionecralessandria.it