n.35 del 17/03/2021 – REGIONE PIEMONTE PSR 2014-2020 Operazione 16.2.1 – Azione 2- Piattaforma tecnologica bioeconomia

Obiettivi e contesto di riferimento

Attraverso questo Bando la Regione Piemonte dà attuazione alla Sottomisura 16.2 (sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie), Operazione 16.2.1 (Attuazione di progetti pilota), Azione 2 (Piattaforma tecnologica bioeconomia) del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 (PSR).

Il Bando si propone di far fronte al fabbisogno di sviluppare forme di integrazione orizzontale e verticale nelle filiere agroalimentari e no food.

Gli obiettivi principali sono:

  • rinsaldare i nessi tra agricoltura e produzione alimentare da un lato e ricerca e innovazione, dall’altro, anche al fine di migliorare la gestione e le prestazioni ambientali;
  • favorire l’approvvigionamento e l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, sottoprodotti, materiali di scarto, residui e altre materie grezze non alimentari ai fini della bioeconomia.

Interventi ammissibili al finanziamento

L’operazione sostiene la realizzazione di interventi volti a:

  • promuovere l’uso efficiente delle risorse, la redditività, la produttività, la competitività, la riduzione delle emissioni, il rispetto dell’ambiente e la resilienza climatica nelle filiere agricole, nei settori forestale e dell’economia montana, anche attraverso progetti di ricomposizione fondiaria;
  • contribuire all’approvvigionamento regolare e sostenibile di prodotti forestali (legno e altri prodotti del bosco) aumentando il livello di cooperazione tra produttori e trasformatori del settore;
  • migliorare i metodi di tutela dell’ambiente, mitigazione dei cambiamenti climatici e adattamento ad essi, promuovendo la gestione sostenibile delle risorse.

I costi ammissibili sono i seguenti:

  • costo degli studi sulla zona interessata, studi di fattibilità, stesura di piani aziendali;
  • costo dell’animazione della zona interessata finalizzata ad acquisire dati/informazioni necessari per il progetto;
  • costi di esercizio della cooperazione: personale, funzionalità ambientale (es. utilizzo immobili di proprietà o locazione, riscaldamento, energia, illuminazione, acqua ecc.), funzionalità operativa (es. posta, telefono, cancelleria, fotoriproduzioni, materiali minuti, etc.);
  • costi diretti di specifici progetti di innovazione, compresi gli esami (personale tecnico; materiale di consumo, consulenze e collaborazioni esterne; acquisti di macchine e attrezzature; altri costi direttamente legati alle attività progettuali, quali ad esempio acquisizione di servizi e realizzazione di opere, lavori, interventi selvicolturali, brevetti, etc.).

I costi indiretti (spese generali) sono ammissibili nella misura forfettaria pari al 15% dei costi diretti del personale.

I costi sono ammissibili se sostenuti dopo la presentazione della domanda di sostegno.

Risorse finanziarie

La dotazione della misura è pari a € 2.000.000,00

Scadenza

Il termine di presentazione delle domande di sostegno è il 15 giugno 2021.

Link

https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/psr-2014-2020-op-1621-azione-2-piattaforma-tecnologica-bioeconomia

Soggetti beneficiari

Sono ammessi a partecipare Gruppi di cooperazione composti da proprietari di terreni agricoli, operatori del comparto agroalimentare (ad esempio le imprese agricole), enti locali, organismi di ricerca, poli e reti di imprese.

Il Gruppo deve essere composto da almeno due partecipanti uno dei quali deve assumere il ruolo di Capofila.

Per info

LAMORO Agenzia di sviluppo

via Leopardi, 4 – 14100 Asti

Tel. 0141 532516

E-mail: info@lamoro.it

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA Segreteria di Presidenza-p.zza Libertà, 28 – 15121 Alessandria – Tel. 0131 294207/04 – E-mail: presidenza@fondazionecralessandria.it