La Fondazione, nell’ambito del progetto proprio sulla valorizzazione della didattica a distanza, ha accolto la richiesta di contribuire a rendere fruibile durante l’anno scolastico (e quindi principalmente d’inverno) la “Casa di Quartiere” di Alessandria, un’ampia struttura gestita dall’Associazione “Comunità San benedetto al Porto”.

Qui già dallo scorso anno circa un centinaio di studenti hanno trovato spazi adeguati per studiare dopo il lockdown primaverile, senza dover sostenere i costi di un alloggio. In un anno di lavoro, si sono aggregati a questo spazio creativo anche i giovani dell’ ART51Lab ed il Club degli Amici del Cinema, che hanno trovato ambienti e mezzi per organizzare anche degli eventi culturali.

La Fondazione è intervenuta per contribuire ai lavori di controsoffittatura, tamponatura e coibentazione, per riscaldare la struttura, realizzando così il sogno di questo gruppo di giovani studenti che stanno creando un bell’esempio di aggregazione stimolante e di grande valore sociale.