Al via la 48^ edizione del corso di gemmologia ed analisi che si svolge nel laboratorio gemmologico “Speranza Cavenago Bignami” dell’Istituto d’Istruzione superiore “Cellini” di Valenza, predisposto per mantenere in sicurezza fisica i fruitori (distanziamento, sanificazione, mascherina).

Sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, l’iniziativa ha visto la collaborazione della Presidenza dell’Istituto Scolastico, con la dirigente Barbara Stasi, e si articolerà per un monte totale di circa 80/100 ore. Le lezioni di propedeutica gemmologica, conoscenza delle famiglie gemmifere ed analisi delle pietre naturali, sintetiche e di imitazione, saranno tenute, come sempre, dal prof. Luciano Orsini, professionista del settore di fama internazionale.

La partecipazione, gratuita, implicherà la frequenza di un giorno la settimana, dalle 20.30 alle 22.30 e con lezioni a distanza attraverso collegamenti in video conferenza. Aperto a tutti, il corso non comporterà particolari conoscenze di base che saranno impartite nelle prime lezioni. Rivolto in particolare a coloro che se ne vorranno avvalere e anche nello specifico, agli operatori del settore orafo, agli appassionati della materia e ai curiosi, il corso potrà fornire, anche con lezioni pratiche, una consolidata esperienza nel soddisfare le esigenze specifiche dei frequentanti. Sarà un’occasione piacevole per appendere o approfondire una scienza che ha reso nel tempo, un servizio fondamentale alla gioielleria e all’affascinante mondo delle gemme.

A ciascuno dei frequentanti sarà gratuitamente consegnato il volume in due tomi, curato da Luciano Orsini, con integrazione specifica di Paolo Orsini, ormai noto gemmologo e edito grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria. Tutti gli interessati, dotati di certificato (green pass), potranno iscriversi, senza costo alcuno per l’intera durata del corso, contattando il 340 1280335 (prof. Orsini), oppure se sarà consentito per restante disponibilità dei posti, presentandosi direttamente alle 20.30 del 22 marzo all’Istituto “B. Cellini” di Valenza – strada Pontecurone.