Da anni la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha inserito, tra le proprie linee programmatiche, un progetto di housing sociale, per garantire ad alcune fasce deboli della popolazione l’accesso ad abitazioni dignitose.

Sono infatti numerose le categorie sociali che incontrano grandi difficoltà sia nell’ottenimento di un alloggio a un canone compatibile con le proprie capacità di spesa sia nella fruizione di un credito per l’acquisto di una casa.

A partire dal novembre 2006, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e il Comune di Alessandria hanno costituito un nuovo soggetto operativo, la OIKOS 2006 srl che coinvolge anche partner privati.  

Il progetto prevede la costruzione di due edifici per un totale di 54 appartamenti, 40 box auto ed uno spazio commerciale, in via Parini, al quartiere Cristo ad Alessandria. La superficie totale dell’insediamento si sviluppa su circa 5.000 metri quadri (1.000 di interrato per posti auto e 4.000 fuori terra per abitazioni), corredata da aree verdi e spazi dedicati al tempo libero.

Elemento caratterizzante dell’iniziativa è l’opportunità offerta agli inquilini di divenire nel lungo termine proprietari delle unità immobiliari: l’affitto versato, infatti, non solo è un canone calmierato, ma una rata di mutuo senza anticipo che non va mai a fondo perduto, trasformandosi anzi, dopo ogni versamento, in una quota della futura proprietà.

Nel 2008 è stato lanciato il primo bando di assegnazione alloggi riferito al primo dei due edifici costituito da 30 appartamenti e 20 box auto. Sono tre le tipologie di appartamenti disponibili: 18 monolocali, 8 bilocali, 4 trilocali e 20 box.  

Sono state presentate complessivamente un centinaio di domande da parte di cittadini italiani e stranieri residenti nel comune di Alessandria. L’assegnazione avverrà entro la fine dell’estate sulla base di una graduatoria stabilita dal Consiglio di Amministrazione della società Oikos 2006 con l’ausilio di una commissione di esperti e tenendo conto delle emergenze sociali segnalate dal Comune di Alessandria.

Il primo lotto ha comportato un investimento di circa 2 milioni 900 mila euro ed entro al fine dell’anno è previsto l’avvio dei lavori di realizzazione del secondo lotto.

La positiva risposta delle categorie interessate induce a ritenere che questa forma di intervento possa ben inserirsi nelle finalità di sostegno sociale che caratterizzano l’operatività della Fondazione.  

  
PER APPROFONDIRE


Housing Sociale – Oikòs 2006