In data odierna – 6 aprile 2011 – il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha preso atto delle dimissioni che Francesco Bianchi ha rassegnato da componente sia del Consiglio di Amministrazione che del Comitato Esecutivo della Banca Popolare di Milano di cui era membro dal 2009, su designazione della Fondazione stessa.

Tale decisione è stata assunta da Bianchi in completo accordo con l’Ente nell’ambito di un avvicendamento da tempo concordato.

A nome della Fondazione, il Presidente Pier Angelo Taverna ha espresso a Francesco Bianchi i più sinceri ringraziamenti per la professionalità con cui ha svolto questo incarico nonchè per il costante e proficuo rapporto di collaborazione e di stima che si è rinsaldato nel tempo e non è mai venuto meno.

Il Consiglio di Amministrazione ha, quindi, provveduto a nominare il nuovo rappresentante della Fondazione nel Consiglio di BPM.

E’ Carlo Frascarolo, attuale Presidente della Cassa di Risparmio di Alessandria Spa, figura di riferimento del territorio alessandrino che potrà rappresentare direttamente e autorevolmente gli interessi della Banca locale in seno al Consiglio della Capogruppo.

La nomina fa seguito a preventivi accordi stabiliti tra la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria (che detiene il 20% della Cassa di Risparmio di Alessandria Spa) e la BPM (che ne detiene l’80%) tenuto conto altresì di quanto previsto dal regolamento del Gruppo BPM in merito alla presenza di rappresentanti delle banche controllate negli Organi decisionali della Capogruppo.