Il 29 marzo scorso, il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Pier Angelo Taverna, ha incontrato i Segretari provinciali della CGIL, Silvana Tiberti, della CISL, Alessio Ferraris, della UIL, Aldo Gregori, su richiesta delle stesse organizzazioni sindacali, per affrontare il tema della grave situazione sociale di alcune fasce di lavoratori in seguito al perdurare della crisi economica.

Nel corso della riunione è emerso che la criticità investe, in modo particolare, il settore degli affitti per i quali sarebbe opportuno che i Comuni facessero ricorso alle risorse regionali previste per il contributo affitto, aspetto che in provincia viene tenuto presente solo in parte.

Si è, pertanto, ravvisata l’esigenza di istituire un fondo di garanzia rotativo per gli affitti da destinarsi ai lavoratori in momentanea difficoltà.

Nei giorni scorsi, completati gli opportuni approfondimenti, si è deciso di passare ad una fase di realizzazione del progetto al quale è necessario che vengano coinvolte tutte le Istituzioni locali, ad ogni livello, e la Cassa di Risparmio di Alessandria Spa per quanto riguarda la fase istruttoria e di gestione del prestito.

Prima della predisposizione del regolamento che dovrebbe competere agli Enti locali e ai Sindacati, verrà richiesto un incontro con S.E. il Prefetto per esplicitare il progetto di massima e chiederne il coinvolgimento considerato il grande impegno profuso dallo stesso sul tema dell’emergenza abitativa nella nostra provincia.
La Fondazione ha già dato la propria disponibilità ai Sindacati ad aderire al fondo con uno stanziamento di 100.000 euro a cui è auspiscabile si aggiungano ulteriori contributi da parte di altre Fondazioni, Enti e privati.