Avvisi pubblici per proposte di intervento per la rimozione delle barriere fisiche, cognitive e sensoriali.

Musei e luoghi della cultura pubblici non appartenenti al Ministero della Cultura.

Musei e luoghi della cultura privati.

Nell’ambito del PNRR, sono stati pubblicati i due seguenti Avvisi Pubblici:

  1. Avviso Pubblico per la presentazione di Proposte progettuali di intervento per la rimozione delle barriere fisiche, cognitive e sensoriali dei musei e luoghi della cultura pubblici non appartenenti al Ministero della Cultura.
  • Avviso Pubblico per la presentazione di Proposte progettuali di intervento per la rimozione delle barriere fisiche, cognitive e sensoriali dei musei e luoghi della cultura privati.

AZIONI FINANZIABILI

  1. Avviso Pubblico musei e luoghi della cultura pubblici non appartenenti al Ministero della Cultura:

Gli interventi proposti dovranno essere altamente significativi, idonei a generare un tangibile miglioramento delle condizioni di accessibilità fisica, sensoriale e cognitiva in rapporto all’obiettivo della fruizione ampliata, quale tema strategicamente rilevante della mission del museo, archivio, biblioteca, area o parco archeologico e complesso monumentale, in parallelo con un positivo ed elevato impatto sulla promozione dello sviluppo culturale, scientifico, ambientale, educativo, economico e sociale. Anche a tal fine si richiede, per gli Istituti che ne siano ancora sprovvisti in sede di domanda, di prevedere nella proposta progettuale anche la redazione ed approvazione del Piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche (P.E.B.A), pena l’esclusione.

I finanziamenti dovranno essere finalizzati alla realizzazione di interventi che abbiano come oggetto opere materiali e/o azioni immateriali all’interno dello spazio fisico e virtuale del museo, archivio, biblioteca, area o parco archeologico e complesso monumentale, quali:

  1. Accessibilità dall’esterno – Implementazione sito web
  2. Raggiungibilità e accesso ai percorsi e ai diversi servizi
  3. Percorsi orizzontali e verticali
  4. Percorsi museali
  5. Formazione specifica del personale
  6. Sicurezza ed emergenza
  7. Valorizzazione
  • Avviso Pubblico musei e luoghi della cultura privati:

Gli interventi proposti dovranno essere altamente significativi, idonei a generare un tangibile miglioramento delle condizioni di accessibilità fisica, sensoriale e cognitiva in rapporto all’obiettivo della fruizione ampliata, quale tema strategicamente rilevante della mission del museo, archivio, biblioteca, area o parco archeologico e complesso monumentale, in parallelo con un positivo ed elevato impatto sulla promozione dello sviluppo culturale, scientifico, ambientale, educativo, economico e sociale.

I finanziamenti dovranno essere finalizzati alla realizzazione di interventi che abbiano come oggetto opere materiali e/o azioni immateriali all’interno dello spazio fisico e virtuale del museo, archivio, biblioteca, area o parco archeologico e complesso monumentale, quali:

  1. Accessibilità dall’esterno – Implementazione sito web
  2. Raggiungibilità e accesso ai percorsi e ai diversi servizi
  3. Percorsi orizzontali e verticali
  4. Percorsi museali
  5. Formazione specifica del personale
  6. Sicurezza ed emergenza
  7. Valorizzazione

BENEFICIARI

  1. Avviso Pubblico musei e luoghi della cultura pubblici non appartenenti al Ministero della Cultura:

I beneficiari sono istituti e luoghi della cultura, quali musei, biblioteche, archivi, aree e parchi archeologici, nonché i complessi monumentali, ivi comprese fondazioni che gestiscono beni culturali di proprietà pubblica, consorzi che gestiscono beni culturali di proprietà pubblica ed istituzioni e aziende speciali. Possono altresì presentare domanda anche soggetti che rivestano la qualifica di gestori degli stessi, purché producano apposita dichiarazione attestante l’autorizzazione del proprietario all’intervento oggetto della domanda di finanziamento.

  • Avviso Pubblico musei e luoghi della cultura privati:

I beneficiari sono istituti e luoghi di cultura privati, dotati di personalità giuridica, quali musei, biblioteche, archivi, aree e parchi archeologici, nonché i complessi monumentali appartenenti a soggetti privati e aperti al pubblico che espletano un servizio privato di utilità sociale. Possono altresì presentare domanda anche soggetti che rivestano la qualifica di gestori degli stessi, purché producano apposita dichiarazione attestante l’autorizzazione del proprietario all’intervento oggetto della domanda di finanziamento.

RISORSE DISPONIBILI

  1. Avviso Pubblico musei e luoghi della cultura pubblici non appartenenti al Ministero della Cultura:

L’importo complessivo del finanziamento è pari a € 123.214.700,00, ripartiti nelle seguenti fasce:

  • fascia A: importo complessivo € 20.000.000,00, con una soglia minima di oltre € 500.000,00 e un tetto massimo di € 2.500.000,00 per singolo progetto, per un minimo di n. 8 interventi;
  • fascia B: importo complessivo € 103.214.700,00, con un tetto massimo fino a € 500.000,00 per singolo progetto, per un minimo di n. 200 interventi.
  • Avviso Pubblico musei e luoghi della cultura privati:

L’importo complessivo del finanziamento a valere sull’Avviso è pari a € 7.460.000,00, con un importo massimo di € 200.000,00 per singolo progetto.

SCADENZA

La procedura telematica per la compilazione e l’invio delle istanze sarà attiva fino al 12 agosto 2022 (ore 12).

La piattaforma online https://servizionline.cultura.gov.it/  è accessibile a partire dal giorno 12 maggio 2022.

LINK

Musei e luoghi della cultura pubblici non appartenenti al Ministero della Cultura

Musei e luoghi della cultura privati

Per info

LAMORO Agenzia di sviluppo

Via Leopardi, 4 – 14100 Asti

Tel. 0141 532516

E-mail: info@lamoro.it

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA Segreteria di Presidenza-p.zza Libertà, 28 – 15121 Alessandria – Tel. 0131 294207/04 – E-mail: presidenza@fondazionecralessandria.it