Alessandria, 30 marzo 2022

1) IL CONCORSO

Si è concluso il concorso PER DANTE 2021, bandito nell’ottobre dell’anno passato per contribuire alla celebrazione del settimo centenario dantesco dalla Società Alessandrina di Italianistica, dall’Università del Piemonte Orientale e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, e riservato agli studenti universitari di discipline letterarie delle sedi di Vercelli e di Alessandria, Laurea Triennale e Laurea Magistrale.

2) LA PROVA DI CONCORSO

La prova di concorso, al quale si sono iscritti studenti del Dipartimento di Studi Umanistici dell’UPO,  si è svolta il 10 febbraio scorso a Palazzo Borsalino, ed è consistita nella trattazione scritta di un argomento relativo al tema della rappresentazione ultraterrena della corporeità nella Divina Commedia a partire da un celebre passo di Purgatorio XXIII 16-27 (l’incontro di Dante con Forese Donati nella cornice dei golosi): un argomento molto rilevante e impegnativo dal punto di vista critico, che ha inteso saggiare il grado di preparazione specifica dei concorrenti, i quali hanno svolto i loro elaborati utilizzando indicazioni di lettura appositamente fornite loro nei mesi precedenti.

3) LA COMMISSIONE ESAMINATRICE, I VINCITORI E I PREMI

La Commissione esaminatrice, formata da tre italianiste docenti dell’Università del Piemonte Orientale (le proff. Cecilia Gibellini, Ludovica Maconi e Stefania Sini) e dai proff. Silvia Martinotti per la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e Gian Luigi Ferraris per la Società di Italianistica, ultimato l’esame e la valutazione degli elaborati, per l’assegnazione dei premi previsti (finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria: rispettivamente 1000 euro per il primo premio e 500 euro per il secondo, più premi minori) ha designato all’unanimità questi vincitori:

  1. per la sezione Laurea Triennale: 1°premio assoluto: Umberto Lorini di Saluggia; 2°premio ex aequo: Ilaria Remotti di Alessandria e Rosa Coppola di Valenza Po;
  2. per la sezione Laurea Magistrale: 1°premio assoluto Martina Ardizio di Biella.

La cerimonia di premiazione avverrà giovedì 7 aprile p.v. alle ore 10.30 ad Alessandria presso la sala del Broletto di Palatium Vetus,  sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.

“Siamo molto soddisfatti sia per la numerosa e qualificata adesione sia per i risultati conseguiti dagli studenti universitari che hanno partecipato alla prima edizione del concorso PER DANTE 2021 che ha visto la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria tra i partner dell’iniziativa – afferma il presidente dell’Ente, notaio Luciano Mariano. I concorrenti si sono cimentati su un tema molto interessante e al contempo complesso come l’incontro tra Dante e l’amico poeta Forese Donati dimostrando un grado di preparazione e uno spirito critico che hanno impegnato a fondo la commissione esaminatrice chiamata a esprimere i vincitori. I premi più ambiti sono stati assegnati a studenti delle province di Alessandria, Biella e Vercelli nel pieno rispetto del pluralismo che caratterizza l’Università del Piemonte Orientale e nell’ottica della collaborazione tra il nostro Ente e l’UPO per favorire la formazione e la specializzazione delle giovani generazioni”.

Mi rallegro per la buona riuscita del Concorso “Per Dante 2021” e desidero ringraziare la Società Alessandrina di Italianistica, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e le colleghe impegnate nella selezione per aver promosso e reso possibile l’iniziativa, oltre a complimentarmi per il sostegno dato a questa importante attività di collaborazione tra Università e territorio alessandrino e vercellese – sottolinea il prof. Michele Mastroianni, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’UPO.- Con la premiazione degli studenti vincitori, che si terrà il prossimo 7 aprile, anche la città di Alessandria e l’UPO chiuderanno degnamente le celebrazioni per i settecento anni dalla morte di Dante. L’invito che rivolgo ai nostri studenti di Lettere è ovviamente quello di continuare con passione gli studi e la lettura dei Classici e mi auguro future occasioni di collaborazione tra UPO e enti che operano sul territorio”.

L’eccellente livello qualitativo degli elaborati prodotti dai concorrenti evidenzia il felice esito del premio PER DANTE 2021 – sottolinea il prof. Gian Luigi Ferraris, presidente della Società Alessandrina di Italianistica-, e rende auspicabile che la fruttuosa collaborazione stabilitasi tra la Società Alessandrina di Italianistica e il Dipartimento di Studi Umanistici dell’UPO e la Fondazione della Cassa di Risparmio di Alessandria (che ringrazio entrambi  vivamente per il determinante sostegno all’iniziativa) prosegua in avvenire in àmbiti altrettanto significativi sotto il profilo culturale”.