n.72 del 23/12/2021 – Programma Cittadini, Uguaglianza, Diritti e Valori. Bando 2022 – Promozione della parità di genere. CERV-2022-GE

OBIETTIVO

Il bando contribuisce all’attuazione della Strategia UE per la parità di genere. In particolare, mira a supportare gli Stati membri e i portatori di interesse nello sviluppo/identificazione/divulgazione di strategie, azioni, strumenti, buone pratiche per promuovere efficacemente l’equilibrio di genere nella politica, nei dibattiti pubblici e nelle posizioni apicali delle imprese private.

Raggiungere l’equilibrio di genere nei processi decisionali e in politica è un passo cruciale verso il raggiungimento della parità di genere. Anche se sono stati compiuti progressi incoraggianti, le donne continuano a essere sottorappresentate nelle posizioni decisionali in molti Stati membri dell’UE e nel settore delle imprese. Questa situazione mina il pieno funzionamento delle istituzioni e dei processi democratici. È anche un ostacolo all’emancipazione delle donne e una barriera per la crescita economica e lo sviluppo sostenibile. Inoltre, le donne sono sottorappresentate nei media e più in generale nei dibattiti pubblici e, quando le donne si esprimono in tali contesti, si trovano spesso a confrontarsi con stereotipi di genere e sessismo.

AZIONI FINANZIABILI

Vi sono 2 priorità:

Attività finanziabili:

– sviluppo, attuazione, monitoraggio e valutazione di strategie nazionali globali per la pari partecipazione/rappresentanza di donne e uomini nella vita politica ed economica;

– apprendimento reciproco e individuazione/scambio di buone pratiche tra autorità responsabili degli Stati membri e/o tra parti interessate (organismi di parità, organizzazioni della società civile, in particolare organizzazioni femminili) e i media; sviluppo e/o diffusione di strumenti di alta qualità e/o strategie di successo mirate alla pari partecipazione/rappresentanza di donne e uomini nella vita politica ed economica;

– attività di sensibilizzazione (seminari, conferenze, campagne, pubblicazioni, attività sui social media e attraverso la stampa) sui vantaggi a livello di impresa di una partecipazione equilibrata di donne e uomini in posizioni apicali;

– rafforzamento della cooperazione tra le principali parti interessate, come le autorità nazionali e/o regionali/locali e/o le loro associazioni, gli organismi di parità e le organizzazioni della società civile, in particolare le organizzazioni femminili.

Attività finanziabili:

– attività di sensibilizzazione, in particolare attività che contrastano atteggiamenti e stereotipi negativi riguardo ai ruoli di genere e ai comportamenti attesi di uomini e donne, ragazze e ragazzi, e forniscono modelli o scelte alternative;

– sviluppo di capacità e formazione per i professionisti, in particolare attività di sensibilizzazione per i professionisti che lavorano con i giovani (ad esempio nelle scuole o nelle attività extrascolastiche) o nei settori dei media e della pubblicità;

– scambio di buone pratiche e apprendimento reciproco.

ENTI AMMISSIBILI

Persone giuridiche stabilite in uno dei Paesi ammissibili (UE 27 post Brexit e PTOM Paesi e Territori d’Oltremare.), quali autorità nazionali, autorità locali e regionali e loro associazioni, organismi di parità, organizzazioni della società civile, in particolare le organizzazioni per i diritti delle donne.

Il bando è aperto anche ad organizzazioni internazionali.

RISORSE

Il budget a disposizione è pari a Euro 6 800 000.

SCADENZA

16.03.2022

LINK

Call for proposals

Per info

LAMORO Agenzia di sviluppo

Via Leopardi, 4 – 14100 Asti

Tel. 0141 532516

E-mail: info@lamoro.it

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA Segreteria di Presidenza-p.zza Libertà, 28 – 15121 Alessandria – Tel. 0131 294207/04 –

E-mail: presidenza@fondazionecralessandria.it