n.52 del 22/07/2021 – Regione Piemonte. Sostegno al prolungamento orario dei servizi per la prima infanzia a titolarità comunale. Annualità di riferimento 2021-2022

Obiettivi e contesto di riferimento

La Regione Piemonte intende promuovere e sostenere l’accesso dei nuclei familiari alla rete dei servizi educativi per la prima infanzia, attraverso l’erogazione di un contributo a copertura dei costi di frequenza aggiuntiva pre e post nido nei servizi a titolarità comunale.

Gli obiettivi specifici sono i seguenti:

  • facilitare l’ingresso delle donne nel mercato del lavoro, garantendo una maggiore flessibilità oraria dei servizi educativi per l’infanzia;
  • contrastare la denatalità e il calo delle nascite riscontrato nel territorio piemontese mediante il potenziamento orario dei servizi rivolti alle famiglie con minori in età di nido;
  • promuovere l’occupazione di figure educative aggiuntive impiegate nell’attività di prolungamento orario;
  • migliorare la qualità della prestazione offerta dagli asili nido comunali, incentivando in tal modo anche la diffusione della cultura del servizio a titolarità pubblica con più adeguata estensione oraria;
  • integrare i risultati attesi con il “Piano d’azione nazionale pluriennale per la promozione del sistema integrato di educazione e istruzione” attuato mediante gli atti di indirizzo per la programmazione regionale approvati con D.G.R. n.5-333 del 4/10/2019, per l’annualità 2019 e con D.G.R. n.4 -1743 del 28/07/2020 per l’annualità 2020.

Interventi ammissibili al finanziamento

La Regione mette a disposizione un contributo destinato a nuclei familiari con minori di età compresa fra i 3 mesi e i 36 mesi, per la fruizione prolungata di servizi educativi per la prima infanzia.

La Misura prevede un contributo riconosciuto alle famiglie a copertura dei costi per la frequenza di orario prolungato da parte del minore iscritto in un servizio per la prima infanzia a titolarità comunale. Il contributo è corrisposto direttamente al soggetto beneficiario, che lo richiede a titolo di rimborso del servizio fornito gratuitamente alle famiglie.

Le istanze dovranno riguardare l’attivazione di moduli intesi come attività educative supplementari

rispetto all’orario definito nel regolamento che disciplina il servizio, vigente per l’anno educativo 2021- 2022.

Il periodo di riferimento per la realizzazione dell’attività è dal 4 ottobre 2021 al 31 luglio 2022.

Soggetti beneficiari

I soggetti beneficiari sono i Comuni, in forma singola o associata:

  • localizzati in Piemonte;
  • titolari dei servizi educativi per la prima infanzia di Nido, Micro-Nido e/o sezioni Primavera, a gestione comunale diretta o indiretta o in concessione;
  • che attivano per l’anno educativo 2021 -2022 un’attività educativa di pre e/o post nido – dal lunedì al venerdì e/o il sabato mattina rispetto all’orario standard garantito.

Risorse

Euro 12.000.000,00

Scadenza

Le domande possono essere presentate dal 19 luglio 2021 al 6 settembre 2021.

Link

https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/ampliamento-orari-dei-servizi-educativi-comunali-linfanzia

Per info

LAMORO Agenzia di sviluppo

Via Leopardi, 4 – 14100 Asti

Tel. 0141 532516

E-mail: info@lamoro.it

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA Segreteria di Presidenza-p.zza Libertà, 28 – 15121 Alessandria – Tel. 0131 294207/04 –

E-mail: presidenza@fondazionecralessandria.it